lunedì 23 novembre 2015

Sentenza del Consiglio di Stato n. 5230/2015 del 17.11.2015 sul ricorso in appello per la riforma della sentenza del T.A.R. del Lazio n. 1351/2015





Il Consiglio di Stato in data 17.11.2015 con la sentenza n. 5230/15, ha accolto l’appello proposto dal Ministero della Giustizia, statuendo definitivamente l’obbligatorietà del pagamento delle cosiddette “spese di avvio” del procedimento di mediazione previste dal D.M. 180/2010 e precedentemente annullate dal T.A.R. del Lazio con la nota sentenza n. 1351/2015.
Tali spese devono, quindi, ritenersi dovute da tutte le parti partecipanti al procedimento sin dal primo incontro programmatico. Con lo stesso provvedimento è stato, inoltre, ribadito l’obbligo per gli avvocati iscritti ad Organismi di Mediazione di mantenere una adeguata preparazione attraverso la partecipazione a percorsi teorico - pratici di aggiornamento professionale.