domenica 11 novembre 2012

SANZIONI AMMINISTRATIVE: NON NECESSITA' DELLA SOTTOSCRIZIONE AUTOGRAFA DEI VERBALI DI ACCERTAMENTO DELLE INFRANZIONI AL CODICE DELLA STRADA REDATTI TRAMITE SISTEMI MECCANIZZATI

Secondo la Cassazione civile  sez. II,  25 ottobre 2012,  n. 18348, in tema di violazioni al c.d.s., anche ai sensi del generale disposto dell'art. 3 del d.lg. 12 febbraio 1993, n. 39, con riguardo ai verbali di accertamento delle infrazioni allo stesso c.d.s. redatti tramite sistema meccanizzato o di elaborazione dei dati con la sola indicazione a stampa, sul documento prodotto dal sistema automatizzato, delle generalità dell'accertatore, la sottoscrizione autografa dell'agente non è configurabile quale elemento ontologicamente essenziale per la validità giuridica del verbale di accertamento, in quanto i dati estrinsecati nello stesso contesto del documento consentono di accertare "aliunde" la sicura attribuibilità dell'atto a chi deve esserne l'autore secondo le norme positive.