martedì 30 ottobre 2012

RINUNCIA AGLI ATTI DEL GIUDIZIO


 
TRIBUNALE ORDINARIO DI _________
Sezione  ____________ - R.G. ____________, Dr. ____________, Ud. ____________
RINUNCIA AGLI ATTI DEL GIUDIZIO
Il Sig. ____________ (C.F. n. ____________), rappresentato e difeso dall’Avv. ____________;
Contro
____________;
Premesso
- che con ricorso n. ____________, iscritto in  data ____________ e trasmesso al Giudice il ____________ il ricorrente adiva l’intestata Giustizia;
- che tuttavia fissata con decreto la data dell’udienza codesta difesa ometteva di notificare a controparte le copie autentiche del ricorso introduttivo del giudizio col pedissequo decreto di fissazione dell’udienza;
- che di conseguenza il contraddittorio non si è mai istaurato e che è interesse della parte rinunciare – come in effetti rinuncia – agli atti del giudizio R.G. ____________, Tribunale Civile di Roma, Dr. ____________, udienza di prima comparizione ____________, che va tenuta ben distinta dalla rinuncia all’azione che si concretizza invece nella sostanziale rinuncia alla tutela del diritto sotteso al giudizio medesimo.
Tutto ciò premesso, il Sig. ____________, così come sopra rappresentato, difeso e domiciliato,
Chiede
all’Ecc.mo Giudice adito di voler:
- dar atto della rinuncia del ricorrente al solo ricorso e non anche all’azione in sé, cancellando la causa dal ruolo.
- compensare le spese di lite, anche in considerazione della mancata istaurazione del contraddittorio.
Con ogni salvezza e con ossequio.
________, il ____________
Avv. ____________